Un rucchezza di sapori e profumi

Il tartufo, l’olio d’oliva, il Terrano, la Malvasia, la biska e il Boscarin sono eccellenze gastronomiche istriane che dovrete gustare. Forte, fantasiosa e passionale, la cucina istriana creava con pochi ingredienti stagionali e locali, cibi e sapori sublimi!

  • Tartufi
  • Malvasia e Terrano
  • Olio d’oliva
  • Asparagi selvatici
  • Boscarin
  • Grappe – biska e medica
  • Funghi di bosco
  • Prosciutto istriano
  • Ristorante Vela Vrata

La cucina istriana autoctona, da sempre si è basata sulla semplicità del patrimonio culinario della tradizione istriana – rigorosamente locale, stagionale e casalinga. Condizionata dalle stagioni e la maturazione degli ingredienti – asparagi, tartufi e olio d’oliva – la cucina istriana ha già da tempo acquistato la sua rinomanza sulla scena gourmet mondiale. Abbandonatevi al piacere dei sapori e dei profumi e partite per un tour culinario attraverso l’Istria! I tartufi, gli asparagi, il prosciutto, la carne del manzo istriano, accompagnati dalle gocce d’oro dell’olio d’oliva e dal vino vi aspettano!

Il Boscarin, il possente e resistente manzo istriano tradizionale, storicamente era di grande utilità ai contadini istriani. Veniva usato non solo per trasportare carichi pesanti su terreni aspri e per lavorare i campi, ma anche per il suo latte e la sua carne che venivano usati come cibo. Oggi questo nobile alimento ha acquisito uno slancio nuovo, gastronomico ed è diventato la punta di diamante del gourmet istriano. La carne del Boscarin viene preparata in modo tradizionale, nel sugo, servita con gli gnocchi o con i “pljukanci”, tipica pasta istriana. Negli ultimi anni però le pietanze vengono create con sempre più fantasia – da provare assolutamente il carpaccio di boscarino, le guance e la tagliata!

Gli vengono attribuiti numerosi epiteti e lo chiamano in svariati modi. Su una cosa però tutti sono d’accordo – questo strano tubero è il re della gastronomia istriana. Il tartufo è un tesoro istriano, nascosto nel sottosuolo dei fitti boschi della valle del fiume Quieto. Viene trovato dai tartufai grazie allo straordinario fiuto di cani addestrati. È ispirazione di numerose creazioni gastronomiche e si sposa perfettamente con tutte le pietanze – insalate, pasta, carne e perfino con i dessert. Il profumo dei tartufi si difonde orgogliosamente da Pinguente, città del tartufo che in autunno in suo onore organizza numerose manifestazioni. È il momento in cui potete assaggiare i tipici piatti istriani con il tartufo e non solo, ma potrete anche avventurarvi nella sua ricerca.

I boschi istriani nascondono il tartufo e altri funghi, ma anche piante spontanee come gli asparagi. Nascosti in luoghi difficilmente accessibili, spesso protetti dall’abbraccio di cespugli spinosi, gli asparagi sono il simbolo di salubrità e vitalità. Il gusto delicato e amarognolo dona piacere al palato e ad ogni pietanza un senso di freschezza e vita istriana. Tutto ciò di cui avete bisogno è una vista aguzza, pazienza e di rassegnarvi per qualche graffio. Ne varrà la pena quando dopo la raccolta li assaggerete nella frittata istriana.

Tra le pietanze ed i vini istriani c’è sempre stata armonia di coppia. Dall’antichità, intrisa della tradizione del vino, l’Istria ha generato vini di alta qualità che daranno pienezza al sapore e al piacere. La Malvasia, tipica qualità d’uva istriana, con il suo sapore dominante e specifico aroma, si sposa bene con i piatti a base di frutta di mare. D’altra parte c’è il Terrano, un vino che svela l’orgoglio della vigna e la difficile vita del contadino. Per il suo colore rubino scuro e intenso, in Istria spesso viene chiamato vino nero. La sua specificità e il suo gusto dominante non lasciano indifferente nessuno.

Sin dall’antichità in Istria la grappa veniva fatta in casa. A Pinguente, nella vecchia cantina, una volta cantina di vino, potete vedere come si distilla, etichetta e imbottiglia la grappa. La cantina Aura è diventata un’attraente distilleria della grappa istriana. Accanto alle grappe tradizionali biska (al vischio) e medica (al miele) e il teranino, Aura produce anche grappe con varie piante spontanee della Cicceria (Ćićarija), nonché confetture fatte in modo tradizionale. Nella distilleria Aura, oltre ad imparare qualcosa ed osservare il procedimento della distillazione, è obbligatoria la degustazione di prodotti del tutto naturali, preparati in un modo diverso e completamente nuovo.

In primavera gli asparagi selvatici, in autunno i tartufi, l’olio d’oliva e i funghi di bosco. Con pietanze del genere, in Istria c’è solo da rallegrarsi gioire per l’arrivo di ogni stagione! Potete gioire anche nel nostro ristorante Vela Vrata – partite alla scoperta degli itinerari gourmet dell’Istria e il suo tesoro gastronomico!

  • Offerta speciale

    Bike & Nature

    Se siete amanti della natura e delle attività all'aria aperta, allora un weekend bike in Istria sarà la scelta perfetta!

    Dopo una giornata di lunga pedalata potrete rilassarvi con la sauna, la vasca idromassaggio oppure nella piscina interna riscaldata del Boutique Hotel Vela Vrata!

    Per saperne di piú
  • Offerta speciale

    Romantic Getaway

    Per una perfetta vacanza romantica non serve molto - soltanto atmosfera intima, privacy e la persona speciale. Immergetevi nel più totale relax della nostra spa.

    Il Boutique Hotel Vela Vrata è un luogo ideale per concedersi qualche coccola e un pò d'intimità con la vostra dolce metà!

    Per saperne di piú
  • Offerta speciale

    Wellness Pampering

    Relax totale nell'area SPA, lasciarsi rigenerare dalle piacevoli bolle della jacuzzi, oppure un massaggio rilassante?

    Affidatevi alle mani esperte dei nostri professionisti del benessere e lasciatevi coccolare nella nostra intima e discreta zona Spa & Relax del Boutique Hotel Vela Vrata!

    Per saperne di piú

Un'esperienza di più al Boutique Hotel Vela Vrata!